Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Progetto Referendario Fini - Giovanardi

Progetto Referendario Fini - Giovanardi 4 Anni 11 Mesi fa #672

  • Sergio Alvaro
  • Avatar di Sergio Alvaro
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 120
  • Ringraziamenti ricevuti 58
infatti, ma la stanno strutturando ;)
la raccolta firme eventualmente inizierebbe ad ottobre quindi, come ho scritto sopra, se ne può parlare dopo l'estate e vedere se ha fatto progressi in questo senso.
<< Chi dice che è impossibile non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo >>

Albert Einstein

Sergio Alvaro
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Progetto Referendario Fini - Giovanardi 4 Anni 5 Mesi fa #1034

  • Sergio Alvaro
  • Avatar di Sergio Alvaro
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 120
  • Ringraziamenti ricevuti 58
(...) lo scopo del Progetto Referendario FreeWeed non è la depenalizzazione e/o la legalizzazione della Cannabis, dato che questi obbiettivi semplicemente non possono essere ottenuti tramite un Referendum Abrogativo, pur rimanendo la nostra massima aspirazione.Ciò sarebbe possibile, eventualmente, solo attraverso la proposta, l’approvazione e l’applicazione di nuova legislazione in materia di stupefacenti: condizione assai improbabile da raggiungere, a quanto pare, se non attraverso un forte impegno dei Cittadini per determinare, tramite gli strumenti di democrazia diretta a propria disposizione, un intervento politico nei confronti dell’attuale normativa antidroga.Per questa ragione, sebbene il solo referendum abrogativo non costituisca lo strumento attraverso cui poter stabilire democraticamente ed in maniera autonoma se depenalizzare la Cannabis, legalizzarla oppure no, esso rappresenta senza dubbio l’unico passo che è possibile compiere concretamente per riaprirne la discussione e muoversi in tale direzione, offrendo l’opportunità immediata di intervenire, responsabilmente, proprio su quella legge che per anni ha precluso ogni altra possibilità di dialogo, dimostrandosi tanto proibizionista e repressiva da essere stata già sottoposta al giudizio di incostituzionalità da parte della Corte Costituzionale Italiana. (...)

La raccolta firme, da quel che ho capito, servirebbe per sensibilizzare a livello politico i governanti per far capire che i cittadini desiderano che questa legge venga rivista.

1 - Niente reato penale in caso di detenzione personale

2 - Niente carcere in caso di attenuante per fatti di “lieve” entità

3 - Niente misure cautelare coercitive in caso di illeciti amministrativi
<< Chi dice che è impossibile non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo >>

Albert Einstein

Sergio Alvaro
Ultima modifica: 4 Anni 5 Mesi fa da Sergio Alvaro.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2