Trasporti

  • Disincentivo dell'uso dei mezzi privati motorizzati nelle aree urbane
  • Sviluppo di reti di piste ciclabili protette estese a tutta l'area urbana ed extra urbana
  • Istituzione dii spazi condominiali per il parcheggio delle biciclette
  • Istituzione dei parcheggi per le biciclette nelle aree urbane
  • Introduzione di una forte tassazione per l'ingresso nei centri storici di automobili private con un solo occupante a bordo
  • Potenziamento dei mezzi pubblici a uso collettivo e dei mezzi pubblici a uso individuale (car sharing) con motori elettrici alimentati da reti
  • Blocco immediato del Ponte sullo Stretto  (obiettivo raggiunto!)
  • Blocco immediato della Tav in Val di Susa 
  • Proibizione di costruzione di nuovi parcheggi nelle aree urbane
  • Sviluppo delle tratte ferroviarie legate al pendolarismo
  • Copertura dell'intero Paese con la banda larga
  • Incentivazione per le imprese che utilizzano il telelavoro
  • Sistema di collegamenti efficienti tra diverse forme di trasporto pubblici
  • Incentivazione di strutture di accoglienza per uffici dislocati sul territorio collegati a Internet
  • Incentivazione dei mercati locali con produzioni provenienti dal territorio
  • Corsie riservate per i mezzi pubblici nelle aree urbane
  • Piano di mobilità per i disabili obbligatorio a livello comunale
Add a comment

Acqua

ACQUA PUBBLICA: Lettera dei cittadini del Movimento 5 Stelle


Sicilia - 


Pubblichiamo la seguente lettera scritta dai Portavoce eletti all'assemblea Siciliana ed inoltrata stamane al Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta.

 

"Ill.mo Signor. Presidente,

Facciamo seguito, con la presente, alla richiesta inoltrata alla SV nella giornata di ieri dal comitato agrigentino dei sindaci per l'acqua pubblica, in rappresentanza dei Comuni di Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Camastra, Cammarata, Cianciana, Joppolo Giancaxio, Menfi, Montevago, Palma di Montechiaro, Sambuca di Sicilia, San Biagio Platani, Santa Elisabetta, Santa Margherita Belice, Santo Stefano di Quisquina.

I sottoscritti, neoparlamentari eletti nella lista del Movimento Cinque Stelle all'Assemblea Regionale Siciliana, intendono sostenere suddetta richiesta di revoca del decreto assessoriale n. 1412 del 28.08.2012 a firma dell'Assessore regionale per l'Energia e per i Servizi di pubblica utilità e del Dirigente generale del Dipartimento regionale dell'acqua e dei rifiuti e le acque, con il quale il funzionario Teresa Restivo è stata nominata Commissario ad acta in sostituzione delle amministrazioni di questi Comuni. Con il decreto in questione trasmesso il 31 agosto scorso si richiedeva di procedere alla consegna dei relativi acquedotti, reti e impianti afferenti ai Servizio idrico integrato alla società di gestione "Girgenti Acque S.p.A.".

La maggioranza dei siciliani, che con il referendum del 12 e 13 giugno 2011 si è pronunziata contro la privatizzazione del servizio idrico integrato e contro la previsione normativa di un obbligo per gli enti locali di privatizzare tutti i Servizi pubblici Locali, attende un forte segnale da parte nostra, così noi, neo-deputati in Sicilia, non intendiamo deluderla.

La gestione attraverso società private (con o senza la partecipazione pubblica) ha tutelato finora l'interesse dei soli soci ai dividendi e non quello dei cittadini, pertanto non possono essere gli stessi a pagare il debito causato da una cattiva gestione dovuta alla incapacità e noncuranza dei nostri amministratori.

In attesa di prefigurare, anche insieme alle forze politiche a Lei vicine, un reale disegno di ripubblicizzazione del servizio idrico, che tenda alla gestione diretta da parte dei Comuni e che preveda strumenti per la partecipazione diretta ed effettiva dei cittadini nelle scelte gestionali, oltre che di pianificazione e programmazione, La ringraziamo sentitamente ed anticipatamente per l'attenzione che vorrà riservare a queste missive.

Le porgiamo cordiali saluti ed auguri di buon lavoro."

I cittadini del Movimento 5 Stelle


presso l'Assemblea Regionale Siciliana

Add a comment

Chi Siamo

Novate 5 Stelle nasce nel settembre del 2012, al primo meetup del 7 ottobre hanno partecipato 7 novatesi.

Siamo

un gruppo di cittadini che agisce e si informa in modo AUTONOMO, in modo LIBERO. Un movimento di LIBERI cittadini per un'Italia a 5 STELLE: Ambiente, Acqua, Sviluppo, Connettività e Trasporti. Un gruppo di persone che vuole un'amministrazione TRASPARENTE e CERTIFICATA che riavvicini i cittadini alla politica e che si possa migliorare così, con il contributo di tutti, la qualità della vita anche a Novate Milanese, come stiamo cercando di fare in tutta Italia.

Questi i nostri Principi:

  1. http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Regolamento-Movimento-5-Stelle.pdf
  2. http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf
Segui le nostre attività, partecipa confrontandoti sui problemi della nostra città e del nostro Paese, proponi le tue soluzioni per migliorare la vita nel quartiere dove abiti!

Il MoVimento 5 Stelle non ha ideologie di sinistra o di destra, ma idee. Vuole realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni ed un confronto democratico al di fuori di legami associativi o partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità dei cittadini il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi.

Uno conta uno e lo stato è dei cittadini.

Add a comment